Svelata la nuova veste grafica di Roma Sport Experience. Il team comunicazione di OPES, dopo aver optato nel 2018 per un visual grafico creato a partire da water splash colorati, ha presentato la nuova veste grafica della terza edizione del più grande evento sportivo della Capitale. Sobria, elegante e lineare. Questi sono gli attributi utilizzati per descrivere la campagna di comunicazione che è stata lanciata.

La composizione del nuovo visual è stata definita sobria ed armonica per un semplice motivo: non ci sono eccessi, ridondanze barocche ed effetti chiassosi, ma, grazie ad un total white di fondo, rimane luminosa e splendente. Ed è il bianco, unito al gioco tra le immagini a colori e quelle in bianco e nero dei protagonisti della campagna (runner, giocatore di beach volley, amante del fitness o culturista, judoka, subacqueo, ginnasta e rugbista rappresentano alcune delle discipline di questa terza edizione), a conferire un tono di eleganza, dinamismo e plasticità ai movimenti dei soggetti in azione. Il blu, il giallo, il nero, il verde ed il rosso che evidenziano il perimetro dei 5 parallelogrammi sono un omaggio ai colori dei cerchi olimpici ed un chiaro richiamo al mondo sportivo. A Roma Sport Experience, infatti, è possibile cimentarsi nelle varie discipline ed in tutti quegli sport che, purtroppo, non godono dei riflettori mediatici, se non in occasione dei Giochi Olimpici che si disputano ogni 4 anni. La linearità della grafica è espressa dalle figure geometriche che somigliano alle corsie di una pista d’atletica o di una piscina, luoghi che ospitano le prestazioni degli atleti. Ecco spiegato un ulteriore richiamo alla missione di Roma Sport Experience: permettere ad ogni partecipante di assistere ad avvincenti sport show o a competizioni di assoluto valore tecnico. La linearità, intesa anche come crescita costante e graduale, rammenta che l’evento organizzato da OPES offre appuntamenti formativi che consentono ai professionisti che lavorano nel mondo dello sport di aggiornarsi, crescere e migliorare le loro competenze e conoscenze.

Leave a Reply