Ieri, a Cinecittà World, durante la terza edizione di Roma Sport Experience, la manifestazione che ha trasformato il Parco del Cinema e della Tv in un vero e proprio villaggio dello Sport, si è svolta, organizzata da OPES Italia, anche la seconda edizione del "Premio Scirea".

Uno dei 4 trofei assegnati è stato attribuito alla squadra di Calcio del 42° Corpo dei Vigili del Fuoco della Spezia che, durante il Torneo di Guerra del '43 -'44, risultò vincitrice della competizione battendo nel girone finale la squadra del Grande Torino con il punteggio di 2 a 1; gli altri premiati sono stati Arianna Pomposelli atleta della Nazionale Italiana di Futsal, la Nazionale di calcio a 5 dei pazienti psichiatrici e Fabrizio Loffredda responsabile nazionale del settore Calcio a 8.

La Commissione ha così motivato l'attribuzione del riconoscimento:
"Abbiamo seguito con molto interesse la vicenda della squadra e riteniamo, noi tutti, che incarni lo spirito ed i valori del premio".
L'evento è stato condotto da Juri Morico, segretario generale OPES ed ha visto la partecipazione di Riccardo Viola, presidente CONI Lazio, che ha consegnato i premi, di Marco Perissa, presidente OPES, del Dirigente dell'Ufficio per le attività sportive, nonché Vice presidente del G.S. VV.F. Fiamme Rosse, prof. Fabrizio Santangelo, che ha ritirato il premio assegnato ai VF insieme all'ing. Vincenzo Melillo, responsabile della comunicazione del Comando provinciale VV.F. della Spezia.

Per impreziosire la manifestazione, sono state esposte la Coppa vinta dai VF spezzini al termine delle finali del 1944, la medaglia d'oro assegnata dalla Federazione italiana giuoco calcio nel 2002 ed una copia della maglia da gioco del Campionato 1943-44.
La consegna del premio è stata l'occasione per ribadire la speranza che il titolo prettamente onorifico assegnato dalla Federazione possa essere trasformato, un giorno non lontano, in un titolo equivalente allo scudetto.
Articolo di Tommaso Maschio
Fonte: http://www.vigilfuoco.it/sitiVVF/laspezia

Di seguito riportiamo la notizia pubblicata sul sito della Delegazione Liguria Unione Nazionale Veterani dello Sport.

Domenica 19 Maggio 2019, alle ore 12:00, organizzata da OPES ITALIA, manifestazione ROMA SPORT EXPERIENCE, si terrà la II edizione del PREMIO SCIREA.
L'evento è programmato presso l'area Convegni CINECITTA' WORLD (Via di Castel Romano 200)
Per l'occasione tra i diversi premiati, un riconoscimento sarà attribuito alla squadra di Calcio del 42° Vigili del Fuoco della Spezia, che durante il Torneo di Guerra del '43 –'44, risultò vincitrice della competizione, battendo in finale con il punteggio di 2 a 1, il 16 Luglio 1944, all'Arena di Milano la squadra del Grande Torino, in un finale a tre, con il Venezia.
La commissione ad hoc, ha così motivato le ragioni dell'attribuzione del riconoscimento ai VVF:
“Abbiamo infatti seguito con molto interesse la vicenda della squadra e riteniamo, noi tutti, che incarni lo spirito ed i valori del premio”
Ritirerà il premio il Prof. Fabrizio Santangelo (Dirigente Superiore ginnico-sportivo dei VVF)
A conclusione di quel Campionato di Guerra, fu assegnata una coppa alla squadra vincitrice, trofeo attualmente custodito in bacheca presso la caserma dei VVF della Spezia, tale trofeo sarà in mostra per i presenti, portato dall'ing. Vincenzo Melillo, che presta servizio nel medesimo Comando.

L'eco dell'impresa storica dei Mitici giocatori dei VVF della Spezia, non si è completamente sopito, visto che, in epoca di guerra, riuscirono ad imporsi tra indicibili difficoltà e notevoli rischi, anzi è ancora oggi più vivo che mai, specialmente per coloro che sono cultori della storia del calcio. ma non solo.
Oggi osserviamo un continuo interesse ed attenzione che quell'impresa polarizza.
Dopo oltre 75 anni, scrittori e giornalisti rievocano quella storia, producendo libri ed articoli, utilizzando il cartaceo e la rete, evento ormai catalogabile come una delle più belle ed emozionanti espressioni di “calcio romantico”
Qui di seguito, tra i tanti, alcuni attestati dell'interesse e l'attenzione al quell'evento storico/sportivo
Gianfelice Facchetti (Socio Benemerito dell'UNVS),
attore, drammaturgo, regista teatrale e televisivo, giornalista, scrittore - ha vinto anche il Premio Bancarella Sport - figlio dell'indimenticato Giacinto, capitano dell'Inter e della Nazionale, ha realizzato la trasposizione teatrale dell'impresa dei Mitici VVF del '44, dal titolo “Eravamo quasi in cielo”, emozionante ed avvincente opera caratterizzata da grande rigore storico, che tutt'ora sta replicando, con successo di critica e di pubblico, in vari teatri della penisola
Martino Corti (Socio UNVS iscritto a La Spezia), attore, regista, cantautore,
ha composto una canzone, dedicata a quell'impresa, intitolata “Addio domeniche tranquille”, brano di ottima sintesi poetica e storica.
Infine, per coloro che volessero approfondire l'argomento, sul sito nazionale dei Vigili del Fuoco, grazie al prof. Santangelo, è presente la più completa e dettagliata ricostruzione dell'impresa dei Mitici, con video ed articoli sia dell'epoca che di quella recente

Questo il Link:
http://www.vigilfuoco.it/sitispeciali/viewPage.asp?s=2&p=53642
PIERO LORENZELLI
Fonte: UNVS La Spezia - La Spezia

Leave a Reply