Cresce l’attesa per la quarta edizione di Roma Sport ExperienceSabato 26 e domenica 27 giugno, dopo 738 giorni di attesa, OPES, Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI e futura Rete nazionale di Terzo Settore, trasformerà il Parco tematico di Cinecittà World di Roma (via di Castel Romano, 200 – 00128 Roma) in un immenso villaggio dello sport a cielo aperto. Il format ricalcherà quanto già proposto in passato, ma sarà aggiornato e arricchito per rispondere alle esigenze degli sportivi e delle Associazioni e Società Sportive Dilettantistiche rimaste per troppo tempo inattive, a causa delle restrizioni dovute all’emergenza covid.

La quarta edizione di Roma Sport Experience sarà dedicata a due temi che stanno molto a cuore ad un Ente che per missione e vocazione vuole generare valore nella società. Da una parte c’è la celebrazione dello mondo dello sport che non si è piegato al coronavirus ed ha resistito con tutte le sue forze alle restrizioni e ai mesi più bui del lockdown; dall’altro, visto che il 26 giugno è la giornata internazionale contro l’abuso e il traffico illecito di droga, c’è la volontà di sottolineare come lo sport e lo svolgimento di una sana attività fisica debbano essere considerati come degli strumenti di prevenzione per alcuni fenomeni devianti, soprattutto tra i più giovani.

Attività sportive da provare e da conoscere insieme a tecnici preparati e qualificati, giochi di strategia o a tempo, master classshow ed eventi formativi contribuiranno a dare vita ad un palinsesto capace di soddisfare le esigenze di ogni persona che nel weekend varcherà i cancelli d’ingresso del Parco dedicato al mondo del cinema e della tv. OPES, nel corso della due giorni, consentirà a giovani, adulti, intere famiglie, atleti, semplici sportivi e curiosi di avvicinarsi a più di 50 discipline sportive, alcune delle quali adattate ed integrate per permettere a persone con disabilità e normodotati di praticare insieme un’attività sportiva e di divertirsi (saranno presenti: attività di fitness, persino in acqua; sitting volley; basket, anche in carrozzina; beach volley; stand up paddle; wing foil; padel; calisthenics; tiro con l’arco; tiro dinamico; mountain bike; arti marziali; danza; ginnastica; krav maga; speed soft; attività motoristiche; equitazione; cinofilia; body building; difesa personale; hockey roll; tennis tavolo; subbuteo; scacchi; para-rowing; arrampicata sportiva; calcio balilla; burraco; ed altre discipline, oltre a diversi giochi che metteranno alla prova le capacità, le abilità e le qualità dei partecipanti). Ma Roma Sport Experience è stato concepito dall’Ente di Promozione Sportiva riconosciuto dal CONI anche come un appuntamento per formare ed aggiornare i protagonisti e gli operatori del mondo dello sport e del Terzo Settore. Il calendario del weekend offrirà un seminario su “La protezione civile ed il volontariato” (26 giugno, ore 14:30), un convegno di estrema rilevanza su “La riforma dello sport e del Terzo Settore” (26 giugno, ore 16:00, interverranno: Dott. Juri Morico – Segretario generale OPES; Avv. Gabriele Sepio – Coordinatore tavolo tecnico tributario per la riforma del III settore presso il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; Dott. Andrea Mancino – Coordinatore commissione fiscale CONI; Dott. Mario Pozzi – Presidente MODAVI e membro del Consiglio Nazionale del III settore; Dott. Daniele Funicelli – portavoce CIGISPORT; Dott. Fabrizio Ferrini – Segretario generale EUROSPORT) ed una tavola rotonda su “La responsabilità sociale dello sport” (27 giugno, ore 11:00, tra i panelist figurano: Juri Morico – Segretario generale di OPES; Nicola Brotto – Responsabile nazionale Sport UNICEF; Matteo Cavagnini – Membro di Giunta Comitato Italiano Paralimpico – Comitato regionale Lazio; Dario Torromeo – Giornalista; Emanuele Blandamura – Campione di boxe). Oltre ai suddetti meeting e agli appuntamenti curati dall’ufficio relazioni internazionali di OPES, che hanno come obiettivo quello di aggiornare i partner continentali sulle attività e sulle linee progettuali in corso, per i tecnici, i collaboratori sportivi e gli atleti ci saranno delle master class specifiche, come quelle promosse dal Dipartimento Fitness, pesistica, funzionale e cultura fisica di OPES (ben 10 della durata di un’ora saranno distribuite equamente tra il sabato e la domenica) e dal Campione di boxe Emanuele Blandamura (domenica 27 giugno, dalle 16:00 alle 18:00).

Altri appuntamenti da non perdere saranno l’evento internazionale di danza (a partire dal primo pomeriggio di sabato), che offrirà una borsa di studio alla migliore ballerina o al miglior interprete per proseguire gli studi in un’accademia internazionale (a selezionare il miglior ballerino o la migliore ballerina sarà Erminia Gambardelli Kamel, direttrice artistica della Cairo Opera House Ballet Company), ed il Premio Scirea, un riconoscimento che la Giunta nazionale di OPES conferisce in occasione di Roma Sport Experience a personalità e associazioni del mondo del calcio, del futsal e del freestyle. Sabato 26 giugnoalle ore 11:30, esattamente un’ora dopo la cerimonia di inaugurazione, riceveranno il Premio intitolato alla memoria del grande capitano della Juventus e della Nazionale italiana di calcio Odoacre Chierico (ex calciatore di Inter, Pisa e Roma, che nella sua carriera, oltre a vincere una Coppa Italia con i nerazzurri di Milano ed uno scudetto con la Roma nella stagione sportiva 1982/1983, ha incrociato più volte sul rettangolo verde l’indimenticabile ed immortale calciatore gentiluomo) e Dario Piantadosi, uno dei massimi esponenti nazionali ed internazionali di Football Freestyle, nonché performer e presidente di un’associazione sportiva dilettantistica che promuove la forma più artistica del calcio tra i giovani. Presenzierà al Premio Scirea Riccardo Viola, Presidente del Comitato Olimpico Nazionale Italiano – comitato regionale del Lazio.

Il taglio del nastro della IV edizione di Roma Sport Experience, che è patrocinata dal CONI e dal Comitato Italiano Paralimpico – Comitato regionale del Lazio, si terrà sabato 26 giugno alle ore 10:30, presso il palco della Main Street di Cinecittà World. Alla cerimonia parteciperanno autorità, personalità ed esponenti dello sport e del Terzo Settore, gli atleti testimonial e la squadra di ginnastica ritmica dell’Aeronautica Militare che con la sua esibizione aprirà la due giorni di sport, show e formazione.

Leave a Reply